Prove INVALSI 2018

invalsiico.png

Con il DL 19 novembre 2004 n. 286 è stato istituito il Servizio nazionale di valutazione del sistema educativo di istruzione e formazione con l'obiettivo di valutarne l'efficienza e l'efficacia, inquadrando la valutazione nel contesto internazionale.

Il DPR 22 giugno 2009 n. 122 Regolamento recante coordinamento delle norme vigenti per la valutazione degli alunni provvede al coordinamento delle disposizioni sulla valutazione.

Il DPR del 28 marzo 2013 n. 80 Regolamento sul sistema nazionale di valutazione in materia di istruzione e formazione istituisce il Sistema nazionale di valutazione (SNV) nel quale l' INVALSI opera insieme a INDIRE e a un corpo ispettivo.

Il D.Lgs. n.62 del 13 aprile 2017 Norme in materia di valutazione e certificazione delle competenze nel primo ciclo ed esami di Stato, a norma dell'articolo 1, commi 180 e 181, lettera i), della legge 13 luglio 2015, n. 107. 

L'INVALSI opera annualmente una rilevazione censuaria delle competenze degli alunni in italiano e matematica tramite la somministrazione di prove oggettive. Per la scuola primaria tali prove sono rivolte agli alunni di seconda e di quinta. Nella secondaria di primo grado la prova nazionale si svolge al termine del terzo anno.

Le principali novità che riguardano la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado per l'a.s. 2017/18:

Gli alunni  delle CLASSI V SCUOLA PRIMARIA  sosterranno una ulteriore prova per la valutazione delle competenze ricettive in lingua inglese (livello A1 del QCER) in modalità cartacea. 

Gli alunni delle CLASSI III SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO sosterranno le prove di Italiano, Matematica e Inglese mediante computer. 

SECONDARIA DI PRIMO GRADO -  CLASSI III

A partire dal corrente anno scolastico,  aver sostenuto le prove Invalsi è requisito per l’ammissione all’esame di Stato, indipendentemente dall’esito (art. 7, c. 4 del D. Lgs. 62/2017). L’esito delle prove INVALSI confluirà nella certificazione delle competenze.

 Ambiti disciplinari: 

  • Italiano (durata: 90 minuti)
  • Matematica (durata: 90 minuti)
  • Inglese (livello A1 e A2 del QCER) (durata: 90 minuti)

 Somministrazione mediante computer (CBT) 

INGLESE–  classi terze secondaria di primo grado - caratteristiche della prova

  • Comprensione della lettura (reading)
  • Comprensione dell’ascolto (listening)
  • Elementi di uso della lingua (dal 2019)
  • Livello del QCER (Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue): livello A1 e livello A2

 Composizione della prova:

  • 3-4 task di comprensione della lettura per il livello A1 e 3-4 task per il livello A2 (durata 40 min.)
  • 3-4 task di comprensione dell’ascolto per il livello A1 e 3-4 task per il livello A2 (durata 40 min.) 
  • Task di lettura: lunghezza massima 220 parole e da 3 a 8 quesiti 
  • Task di ascolto: brano di durata massimo fino 2 minuti con numero di quesiti per ciascun task da 3 a 8

La correzione della prova sarà totalmente centralizzata e i dati saranno trasmessi  all’INVALSI in modo automatico alla termine della prova. 

SCUOLA PRIMARIA CLASSI V 

  • INGLESE: 3 maggio 2018
  • ITALIANO: 9 maggio 2018 
  • MATEMATICA: 11 maggio 2018 

INGLESE - Classi  quinte scuola  primaria - caratteristiche della prova 

  • Comprensione della lettura (reading)
  • Comprensione dell’ascolto (listening)
  • Livello del QCER (Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue): livello A1

 Modalità di somministrazione: CARTACEA

 Composizione della prova:

  • 3-4 compiti (task) di comprensione della lettura (durata 30 min.)
  • 3-4 compiti (task) di comprensione dell’ascolto (durata 30 min.)
  • Task di lettura: lunghezza massima 110 parole, numero quesiti da 3 a 8
  • Task di ascolto: brano di lunghezza massima di 2 min., numero quesiti da 3 a 8

 Materiale informativo: https://invalsiareaprove.cineca.it/docs/2018/

 Documentazione informativa  https://invalsiareaprove.cineca.it/index.php?get=static&pag=materiale_informativo):