Valutazione di Istituto

valutazione di istituto

Il DPR n. 80 del 28.03.2013 reca il Regolamento sul sistema nazionale di valutazione in materia di istruzione e formazione.

Resta affidata all'Invalsi, attraverso le rilevazioni censuarie, la valutazione degli apprendimenti e la valutazione si allarga alle istituzioni scolastiche e ai dirigenti, secondo un modello già avviato in via sperimentale con il progetto VALES, nel quale nell'a.s. 2012-13 sono stati coinvolti i dirigenti scolastici neoassunti.

sistema nazionale di valutazioneIl modello prevede che l'autovalutazione della scuola sia integrata con la valutazione esterna e che le scuole in maggiore difficoltà siano supportate nell'individuazione di obiettivi di miglioramento. Dal 2014-15 le scuole compileranno il Rapporto di autovalutazione, finalizzato al miglioramento.

Direttiva MIUR n. 11 del 18 settembre 2014

Al termine dell'a.s. 2014-15 la Scuola ha somministrato agli alunni, ai genitori di quinta primaria e terza secondaria di primo grado, ai docenti e al personale ATA  un questionario, secondo le indicazioni dell'USR Puglia.

A partire dalle risposte dei genitori, all'inizio dell'a.s. 2015-16 si sono svolti degli incontri per discutere con le famiglie l'offerta formativa e le priorità individuate per il piano di miglioramento.

Parliamone insieme (incontri con i genitori in settembre 2015)      Rapporto di autovalutazione       Piano di miglioramento

Ott2016InGen

Lo stesso questionario è stato somministrato ai genitori degli alunni delle classi terze della secondaria di 1° grado e delle terze e delle quinte della primaria in giugno 2016. In ottobre 2016 sono stati presentati alle famiglie i risultati del questionario e si è discusso con loro dell'offerta formativa e delle attività progettuali.

incontri con i genitori ottobre 2016

 

Dati rilevati tramite i questionari

a.s. 2014-15

a.s. 2015-16